Acquisti onlineTruffe viaggi

Vacanza rovinata per truffa? Impara a riconoscere un’offerta reale da una fasulla


vacanza rovinataVacanza rovinata per truffa: verifiche da fare prima di acquistare un pacchetto online

Nonostante la normativa sulla vendita dei pacchetti turistici sia molto severa, ogni anno migliaia di vacanzieri si ritrovano con la propria vacanza rovinata per truffa. Purtroppo le leggi non sono sufficienti a garantire ai consumatori un acquisto sereno.  Quando si acquista un pacchetto turistico la prima cosa da verificare è lattendibilità dell’agenzia di viaggi.

Se l’agenzia che sta proponendo l’offerta di viaggio è sconosciuta,verificare la validità della partita iva utilizzando il sito dell’agenzia delle entrate.

Se la verifica è andata a buon fine possiamo controllare la data di registrazione del dominio per capire l’anzianità del sito web (utilizzando il servizio Whois). Questi dati ci permettono di capire da quanto tempo l’agenzia è sul web (almeno 1-2 anni per avere una discreta affidabilità).  Questi controlli sono un punto di partenza per evitare la vacanza rovinata per truffa. Ricordiamo infatti che i siti truffa in genere aprono e chiudono in 6 mesi.

Questi controlli pero’ non ci forniscono informazioni sulla situazione finanziaria dell’agenzia, la quale potrebbe diventare  inaffidabile nel giro di pochi mesi. Sappiamo bene, infatti, che in caso di fallimento di una società le possibilità di ottenere un rimborso sono bassissime.

Per avere un’ulteriore garanzia sull’affidabilità dell’agenzia si possono utilizzare i dati ottenuti dal servizio Whois sopra citato per verificare se il dominio è intestato alla ragione sociale dell’agenzia. 

Per verificare se l’agenzia è attiva e gode di una buona reputazione  cercare la pagina facebook e quindi verificare se il diario presenta la pubblicazione di offerte presenti e passate. Se sono disponibili leggere i commenti della pagina. Una pagina viva, piena di offerte e di commenti, positivi o al massimo neutri, puo’ lasciar pensare ad un’agenzia onesta.

Se si ha qualche sospetto, o magari semplicemente per un ulteriore controllo, si possono cercare informazioni su Google con la parola chiave truffanome agenzia di viaggi” oppure opinioni “nome agenzia di viaggi”. Nel primo caso, se l’agenzia di viaggi non ha avuto mai problemi, non dovrebbero uscire risultati. Nel secondo caso, leggere le opinioni e le testimonianze lasciate dai viaggiatori.

Un’altra valutazione da fare quando si acquista online una vacanza, soprattutto se si tratta di un somma importante, è la tipologia di ragione sociale. Come molti di voi sapranno per vendere on-line dei viaggi è necessario avere una società e per vendere viaggi si deve la società deve avere un direttore tecnico. Le ragioni sociali piu’ comuni sono:

  • Società di persone (Es. Tutto viaggi di Carlo Bartolotti)
  • Società di capitali (es. Tutto viaggi srl o Tutto viaggi spa)

Scrivi un commento