Truffe

Truffe in strada: attenzione agli sconosciuti


In questo articolo guida, esaminiamo alcune delle truffe che potrebbero presentarsi in qualunque momento della nostra vita quotidiana. E’ il caso ad esempio della frutta o verdura acquistata nel carrettino in strada. Quante volte si vede della bellissima frutta a prezzi particolarmente invitanti per poi accorgersi solo quando si è in casa che l’80% della frutta acquistata e’ da buttare oppure e’ molto piu’ piccola di quella vista nel carrettino o nel banco della frutta ?

Il venditore ambulante

I venditori ambulanti truffaldini selezionano la frutta buona da quella “toccata” o andata a male. Nel momento in cui preparano l’esposizione, realizzano una montagnetta, mettendo in bella mostra la frutta di buona qualità nascondendo invece quella piccola o andata a male. In alternativa preparano la frutta nelle cassette, posizionando in fondo quella andata a male ed in superficie quella grande e di buona qualità.

La truffa inizia nel momento in cui il venditore imbusta la frutta. Inizialmente prende la frutta di buona qualità. Nel frattempo si viene distratti, magari dal collaboratore, ed il venditore  inizia ad imbustare la frutta presa dal retro, prendendola in modo tale che il cliente non si accorga di nulla.

Si tratta di una piccola truffa ma è comunque il caso di far capire che il cliente non è cretino. Difendersi in questo caso è semplice:

  • Indicare al venditore la frutta che deve essere messa nella busta
  • Portare con se un guanto in plastica e dire al venditore che per l’imbustamento ve ne occupate personalmente
  • Verificare prima di salire in macchina la qualità della frutta o della verdura

Gioielli d’oro

Quando si gira per strada è buona norma non dare confidenza agli estranei. Purtroppo pero’ i truffatori sanno scegliere bene le loro vittime e riescono ad identificare bene i cittadini con predisposizione ad essere truffati. Puo’ capitare di essere fermati mentre si cammina per strada da un signore o una signora ben vestita che con la scusa di dover racimolare urgentemente del denaro prova a vendere a prezzi stracciati dei gioielli come anelli o pietre preziose (ovviamente falsi). Per essere convincente il truffatore spesso si avvale della collaborazione di un finto orafo che interviene in modo casuale per dire la sua sulla qualità dell’offerta.

La truffa puo’ essere portata a termine anche con altri oggetti apparentemente di valore come francobolli, quadri, monete etc. Purtroppo l’essere umano è sensibile al denaro facile e solo con il buon senso e l’astuzia si possono evitare truffe di questo tipo.

La finta eredità

Puo’ capitare di esser fermati per strada da una persona ben vestita che chiede informazioni su dove si trova un determinato notaio a cui consegnare documenti per una eredità. Ovviamente si tratta di un notaio che non esiste. Con l’aiuto di un complice che passa casualmente mentre si sta conversando con il truffatore, quest’ultimo riesce a far credere che il notaio esiste davvero. Il truffatore quindi cerca di convincere la vittima a consegnare personalmente i documenti in cambio di una ricompensa che verrà pagata dal notaio. In cambio il truffatore, a garanzia della propria onestà, chiederà il pagamento di una somma in denaro. Si tratta di truffe assurde che purtroppo hanno coinvolto molti cittadini.


Scrivi un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Specify LinkedIn Client ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for LinkedIn Login to work

Specify GooglePlus Client ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for GooglePlus Login to work