TruffeTruffe anziani

Truffe agli anziani: consigli su come difendersi dalle persone disoneste


truffe agli anzianiGli anziani rappresentano la fascia piu’ debole della popolazione e pertanto sono quelli maggiormente presi di mira dai truffatori. Gli anziani oggi devono fare i conti non solo con le truffe tecnologiche ed informatiche portate dall’avvento degli smartphone e da Internet ma anche con le truffe tradizionali che oggi sono piu’ vive che mai.

Prima di avviare una truffa ai danni di una persona anziana, il truffatore in genere tende a studiarne i suoi comportamenti: gli orari di entrata ed uscita di casa, le abitudini, se e quando va a prendere la pensione alla posta o in banca, se e quando riceve visite da amici e parenti etc.

Pertanto se si dovessero notare delle persone che ci seguono a piedi o in auto o magari si notano le stesse facce in luoghi differenti (ad esempio si nota che una persona casualmente si trova al supermercato mentre si fa la spesa e poi la si nota alla posta nello stesso giorno) avvertire la polizia.

L’approccio per qualunque tipo di truffa puo’ avvenire per telefono, al citofono oppure anche mentre si fa la spesa. La prima regola da seguire è diffidare degli sconosciuti, in particolare quelli fin troppo gentili.

Uno dei tentativi di truffa piu’ comune agli anziani è quello di proporre loro facili guadagni. Prima di accettare di investire i propri soldi e quindi firmare un eventuale documento, prendere del tempo al fine di far visionare le carte da firmare da persone competenti e fidate (ad esempio dai figli, dal legale di fiducia o dall’avvocato del Patronato, etc.). Da tenere presente che un truffatore potrebbe vestire anche i panni di funzionario di banca o direttore di banca. Sono infatti molti i casi di banche che hanno rifilato ai loro clienti strumenti finanziari che alla fine si sono rivelati vere e proprie truffe.

Riportiamo qui di seguito alcuni consigli della Polizia di Stato per evitare di cadere in possibili truffe:

Non aprire la porta di casa a sconosciuti, anche se vestono un’uniforme o dichiarano di essere dipendenti di aziende di pubblica utilità o anche mandati dall’amministratore di condominio. Verificare sempre con una telefonata da quale servizio sono stati mandati gli operai che bussano alla vostra porta e per quali motivi. Se non si ricevono rassicurazioni non aprite per nessun motivo. Ricordarsi che nessun Ente manda personale a casa per il pagamento delle bollette, per rimborsi o per sostituire banconote false consegnate erroneamente. Per qualunque problema e per chiarirsi qualsiasi dubbio non esitare a chiamare il 113.


Scrivi un commento

Specify Facebook App ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for Facebook Login to work

Specify LinkedIn Client ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for LinkedIn Login to work

Specify GooglePlus Client ID and Secret in Super Socializer > Social Login section in admin panel for GooglePlus Login to work