Psicologia della truffa

Smascheriamo le bugie con il linguaggio del corpo


Una truffa, per sua natura, prevede il racconto di bugie al fine di ingannare la vittima. Noi tutti però abbiamo la possibilità di smascherarle, prestando attenzione ai segnali del corpo. Infatti quando una persona mente ha il corpo sottoposto a stress  e tensione emotiva che viene manifestata attraverso cambiamenti di stato, come ad esempio il tono di voce, dilatazione delle pupille, con dei gesti oppure semplicemente con del prurito in determinate zone del corpo.

Questi segnali e tanti altri, in base al contesto, permettono di “leggere la mente” della persona con cui stiamo dialogando. Infatti ci permettono di capire se chi abbiamo di fronte prova interesse nei nostri confronti, se ci rifiuta, oppure se quanto ci sta raccontando corrisponde a verità.

Molte persone sono in grado di comprendere il linguaggio del corpo in modo inconsapevole, altre invece hanno studiato le tecniche in modo approfondito. Prendiamo ad esempio i giocatori professionisti di poker. Questi sono in grado di capire se un altro giocatore sta bluffando o se ha delle carte vincenti, semplicemente osservando le espressioni del corpo. Molte persone infatti non sono in grado di evitare di manifestare espressioni di felicità oppure di rabbia. Questi segnali vengono immediatamente colti dai giocatori professionisti che ovviamente li utilizzano a proprio vantaggio.

Il linguaggio del corpo ha dei risvolti anche sociali. Riuscire a interpretare gesti di disagio, timidezza, ansia della persona che ci sta di fronte può aiutarci a porci in un modo migliore nei confronti del nostro interlocutore, facendolo sentire piu’ a suo agio, magari correggendo il tono della voce. Saper interpretare i messaggi del nostro corpo puo’ portare ad un miglioramento del rapporto con il nostro partner, genitori ed amici .

Per diventare abili nel comprendere il linguaggio del corpo serve però molta pratica. E’ necessario studiare le persone che si hanno davanti e se possibile confrontarne gli atteggiamenti nel tempo. Se una persona gesticola poco e ad un certo punto inizia a gesticolare nelle conversazioni, potrebbe nascondere un disagio interiore.  E’ fondamentale riuscire a cogliere i cambiamenti di stato, per poi interpretare i segnali emessi dal corpo. E’ quindi importante studiare la persona che si ha davanti.

Una delle parti del corpo che ci fornisce molte informazioni è il viso. Infatti le micro-espressioni facciali, cui probabilmente non abbiamo mai fatto caso, sono in grado rivelarci molte informazioni sulla persona che ci sta di fronte.


Scrivi un commento